Home > Libri > Estratto da “Giulia o la nuova Eloisa” IV

Estratto da “Giulia o la nuova Eloisa” IV

“A mano a mano che ci si inoltra negli anni, tutti i sentimenti si concentrano.

Tutti i giorni si perde qualche cosa di quanto ci fu caro, e non lo si sostituisce più.

Cosi moriamo per gradi, fino a quando non amiamo più altro che noi stessi e cosi abbiamo finito di sentire e di vivere prima di finire di esistere.

Ma un cuore sensibile si difende con tutte le sue forze contro questa morte anticipata; quando il freddo prende le estremità, raccoglie intorno a sé tutto il suo calore naturale; più perde e più si attacca a ciò che gli rimane ; e si stringe per cosi dire all’ultimo oggetto con tutti i legami che lo legavano agli altri.”

Categorie:Libri
  1. Al momento, non c'è nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: