Home > Poesie > George Gordon Byron

George Gordon Byron

Non vagheremo più così

Indugiando nella notte fonda

Anche se il cuore è parimenti preso d’amore,

e come allora risplende la luna.

Poiché la spada logora la guaina.

e l’anima il petto consuma,

e il cuore esige una pausa per respirare,

e l’amore stesso per il riposo sospira

Categorie:Poesie
  1. Al momento, non c'è nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: