Home > Libri > Estratto da “La musa del dipartimento”

Estratto da “La musa del dipartimento”

“… una disperazione profonda o una stupida rassegnazione, o l’una o l’altra, non c’è scelta, è questo il tufo su cui poggia la nostra esistenza e si arenano i mille pensieri stagnanti, che senza fecondare il terreno, nutrono i fiori malati delle nostre anime desolate.

Non credete all’indifferenza!

L’indifferenza è disperazione o rassegnazione.”

Categorie:Libri
  1. 11/09/2017 alle 3:51 PM

    Io l’indifferenza la vedo più come rassegnazione…

    • 11/09/2017 alle 5:07 PM

      si anch’io 🙂 credo vada a seconda del carattere
      Personalmente tendo ad andare a fondo con la disperazione
      la speranza mi fa un po’ da paracadute rallentando la caduta… rassegnazione e indifferenza mi subentrano in caso una volta toccato il terreno

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: