Home > Libri > Estratto da “Solus ad solam”

Estratto da “Solus ad solam”

…” Il mio cuore conosce tutti gli abissi delle passioni, se non per esperienza, per istinto.

Per ciò non son capace di giudicare.

Consiglio solamente.

Per quel che ho potuto divinare in breve tempo, la Sua anima è come le fiumane d’Italia: ora trabocca, ora è disseccata.

Ah, se la sua fonte inesauribile fosse regolata dalla Sua volontà, quanta vita e quanta bellezza potrebbe spandere!

Il dolore rende il suo cuore mite o duro?

Benedetto il dolore che ammollisce il suolo dell’anima; perché, quando le sue compagne – le buone intenzioni e l’umiliazione sacra – passano, ne rimangono le vestigia dei piedi leggeri.”…

Categorie:Libri
  1. Al momento, non c'è nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: