Home > Libri > Estratto da “Cittadini” Schama

Estratto da “Cittadini” Schama

“…Le sue osservazioni traevano raggelanti conseguenze dalla tesi di Robespierre sull’oggettiva moralità della prassi rivoluzionaria.

Concedere al re di essere processato, equivaleva a presupporre che l’eventualità che fosse innocente

In tal caso, però, si sarebbe rimessa in discussione l’insurrezione stessa del 10 agosto, il che era reso palesemente impossibile dal semplice fatto dell’esistenza della Convenzione.

Si trattava di stabilire non già l’innocenza o la colpevolezza di un cittadino, di una persona facente parte del consorzio politico , ma la naturale incompatibilità di qualcuno che, per definizione, si collocava al di fuori di esso

Proprio come Luigi non poteva fare a meno di essere un tiranno, in quanto «non si può regnare senza colpe», cosi la tirannide, non poteva fare a meno di eliminarlo

Altro non occorreva che una sommaria messa al bando, la rimozione chirurgica di questa escrescenza dal corpo della nazione

Un re doveva morire perché una repubblica potesse vivere

Tutto qui”

~~~~~~~

 

“Gli scalini del patibolo erano cosi ripidi che Luigi dovette appoggiarsi al confessore per salire senza inciampare.

I capelli gli furono tagliati con la professionale rapidità per cui andava famosa la famiglia Sanson, e il re cercò infine di rivolgere la parola alla marea di ventimila persone che si assiepava nella piazza «Muoio innocente di tutti i crimini di cui sono stato accusato.

Perdono coloro che hanno deciso la mia morte, e prego che il sangue che state versando non sia mai richiesto alla Francia…» In quel preciso instante, Santerre fece rullare i tamburi, coprendo tutto ciò che il re intendeva aggiungere.

Luigi fu legato a un’asse di legno che, una volta spinta in avanti, introdusse la sua testa fra le guide della mannaia.

Sanson tirò la corda e trenta centimetri di lama si abbatterono sibilando lungo le rotaie, fino al bersaglio.

Secondo la consuetudine, il boia estrasse dal cesto la testa, mostrandola, ancora gocciolante di sangue, al popolo”

Categorie:Libri
  1. 03/10/2018 alle 10:32 AM

    Buongiorno 😊 come va?

    La musa è ancora a zonzo? 🤣

    Buona giornata 😊

    • 03/10/2018 alle 10:54 AM

      Buondì 😊
      Ma si dai più o meno bene 🙂 tu ?
      E mi sa che non torna più è davvero un bel po’ che manca..

      • 03/10/2018 alle 3:48 PM

        Da oggi mal di gola… Ma tanto sarà passeggero e di stagione… nulla di preoccupante 😊..

        Naaaaa tornerà tornerà. 😊.. Ma tu però le devi dare un mano…

      • 03/10/2018 alle 4:54 PM

        Per forza, avrai preso freddo, vai sempre in giro di notte a contemplare la luna 😀
        Scherzo, saranno sti sbalzi: passa, almeno qui, da 30 a 14 clima pazzerello 🙂
        Vero che passa, ma lo trovo alquanto fastidioso… riguardati comunque 🙂

        Tipo? pagarle l’ereo per il ritorno? 😀 no, ormai ne serve una nuova…
        Lo avevo scritto tempo fa come funziona il mestè…
        https://lelevolution.wordpress.com/2017/07/27/la-2/

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: