Home > Libri > Estratto da “Valperga” Mary Shelley

Estratto da “Valperga” Mary Shelley

N.B.

Visto il momento ozioso, e il meno tempo a disposizione, ho deciso di testare un app per trasferire il testo da foto (scanner ocr)

Il testo andrebbe poi formattato, ma visto che è un test e visto che sono ozioso 😀 lo riporto fedelmente come generato dall’applicazione

“L’animo umano, mia cara, è una vasta caverna,
in cui risiedono e vivono diversi poteri. Il primo è la
Coscienza che sta come una sentinella all’ingresso; e
accanto a essa attendono la Gioia e il Dolore, l’Amore
e l’Odio, e tutte le sensazioni vive che grazie a lei rie-
scono a entrare nei nostri cuori.
«Nel vestibolo di tale caverna, ancora illuminata
dalla luce del giorno, siede la Memoria con gli occhi
bendati, il severo Giudizio che regge la sua bilancia e
la Ragione in toga da avvocato. La Speranza e la Pau-
ra vi dimorano, mano nella mano, sorelle gemelle;
la prima (più vecchia di qualche breve momento, di
carnagione rosea, dal passo sicuro, con gli occhi che
guardano entusiasti al futuro e le labbra dischiuse in
segno di intensa attesa) spesso si affretterebbe per
sedere a fianco della Gioia, se non fosse trattenuta
dalla secondogenita, la Paura, la quale, pallida e tre-
mante, altrettanto spesso fuggirebbe, se la Speranza
non la tenesse per mano e non le facesse coraggio.
I suoi occhi sono sempre rivolti all’indietro per fare appello alla Memoria, e le puoi vedere battere il cuore attraverso la veste color grigio spento
Qui dimorano anche la Religione e la Carità, o a volte, al posto
loro, i loro falsi doppi o opposti, l’Ipocrisia, l’Avarizia
e la Crudeltà.
«All’interno, esclusa dalla luce del giorno, risiede
la Coscienza, che può davvero vedere al buio, come
una civetta. Le sue tempie sono circondate da un
diadema di spine, e nelle sue mani essa reca una fru-
sta; eppure il suo aspetto è regale e la sua espressione
maestosa, seppur severa.
«Ma oltre a tutto ciò vi è una caverna più interna,
difficile da raggiungere, primitiva, strana e pericolo-
sa. Pochi la visitano, ed essa è spesso desolata e vuo-
ta; ma talvolta (come le caverne di cui leggiamo, sco-
perte nel cuore delle montagne e che esistono in tutta
la loro bellezza, sconosciute e dimenticate)3 questo
ultimo recesso è decorato con gli ornamenti più stra-
ni e meravigliosi: stalattiti di una bellezza senza pari,
depositi di una ricchezza inimmaginabile, e fra i cri-
stalli delicati echeggiano suoni argentini, prodotti
dall’acqua che gocciola o dall’aria che circola. Ma qui
trovano dimora anche i gufi, i pipistrelli, le vipere, gli
scorpioni e altri rettili mortali. Questo recesso non ri-
ceve alcuna luce dall’esterno, né la Coscienza vi eser-
cita alcuna autorità. Talvolta è illuminato da una luce
che nasce dall’interno; e allora gli uccelli notturni si
ritirano e i rettili non strisciano fuori dalle loro tane.
Ma se questa luce manca, oh, allora stiano attenti co-
loro i quali vogliono esplorare questa caverna. È da
qui che i malvagi traggono giustificazioni
per i loro
crimini, prendono la frusta dalle mani della Coscienza e ne smussano la pungente estremità; è da qui che
l’audace eretico impara strani segreti. Questa è l’abi-
tazione del pazzo, quando tutti i poteri abbandona-
no il vestibolo ed egli, non trovando luce, crea delle
oscure, fantastiche combinazioni fra le quali vive. Di
lì parte un breve sentiero per l’inferno, e gli spiriti
maligni passano e ripassano indisturbati, escogitan-
do le loro tentazioni.
«Ma è qui che vivono anche la Poesia e l’Immagi-
nazione; è qui che risiedono l’Eroismo e il Sacrificio
di sé e le virtù più elevate, e qui esse trovano un sa-
pere di molto superiore a tutte le lezioni del mondo;
e qui risiede la dolce ricompensa di tutta la nostra
fatica, la Contentezza della Mente, che, cinta da una
corona di rose e recando uno scettro intrecciato di
fiori, governa, al posto della Coscienza, chi è ammes-
so al suo felice dominio.>>

Categorie:Libri
  1. Al momento, non c'è nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: