Home > Libri > Estratto da “Honorine” Balzac

Estratto da “Honorine” Balzac

“Così come, camminando nella foresta, certi terreni lasciano indovinare, dal suono che riecheggia sotto i passi, i grandi ammassi di pietre oppure il vuoto, allo stesso modo l’egoismo nascosto come un macigno sotto i fiori della cortesia e i sotterranei minati dalla sventura risuonano a vuoto al perenne contatto con la vita interiore.

Il dolore, non lo scoraggiamento, abitava quell’anima davvero grande…”

“…Così dovevo trovare un giorno il conte asceso su un’Alpe di sventura molto più alta di quella su cui stanno coloro che si credono provati dal dolore, che prendono in giro le passioni e le convinzioni altrui perché hanno vinto le loro, e svariano su tutti i toni dell’ironia e dello sdegno.

Non si burlava allora né di quelli che seguono ancora la Speranza nelle paludi dove vi trascina, né di quelli che scalano un  picco per isolarsi, né di quelli che continuano la lotta arrossando l’arena del loro sangue e cospargendola delle loro illusioni; vedeva il mondo nella sua interezza, dominava le convinzioni, ascoltava i reclami, dubitava degli affetti e sopratutto delle devozioni; ma quel grande, quel severo magistrato ne teneva conto, le ammirava, non con entusiasmo passeggero, ma con il silenzio, col raccoglimento, con la partecipazione dell’anima commossa.”

Categorie:Libri
  1. 30/09/2019 alle 12:10 PM

    Che bello! Tutta questa descrizione dei mondi interiori dell’essere umano, espressa in modo semplice ma che non per questo l’avrebbe potuto scrivere chiunque

    • 30/09/2019 alle 12:43 PM

      😊

      Balzac era, oltreché un pensatore, un grande conoscitore dell’animo umano
      Puoi prendere un qualunque libro della commedia umana e ci trovi sempre aforismi, pensieri, ragionamenti e una disanima, più o meno profonda, dell’animo umano

      In sintesi: una manna per un blog 😁

      • 30/09/2019 alle 12:48 PM

        Eh, direi proprio di sì 😀

  2. 02/10/2019 alle 12:57 PM

    E’ questa una delle caratteristiche che fanno la differenza, saper scavare nei meandri esistenziali in modo lucido, disincantato ma onesto.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: